Le parole divise. Israele / Palestina: narrazioni a confronto Zoom

Le parole divise. Israele / Palestina: narrazioni a confronto

Nuovo prodotto

Amedeo Rossi

Le parole divise. Israele / Palestina: narrazioni a confronto

pp. 360 

€ 16,00

Maggiori dettagli

176 Articoli

16,00 €

Dettagli

Le parole divise affronta i punti cruciali della questione israelo-palestinese a partire dall’analisi di tre libri i cui autori sono i giornalisti Fiamma Nirenstein, Pierluigi Battista e lo storico Claudio Vercelli, che trattano la questione da un punto di vista filo-israeliano. 

Amedeo Rossi esamina 28 parole (da ‘Acqua’ a ‘Terrorismo’), inerenti a punti già proposti dai tre autori, per confutarne la narrazione. Per raggiungere questo obiettivo utilizza sia fonti e dati derivati dalla storiografia più aggiornata, sia fatti della cronaca attuale, il cui rendiconto è documentato in una corposa bibliografia. E questo è tanto più importante in quanto le omissioni e le distorsioni di Nirenstein, Battista e Vercelli contribuiscono a influenzare la visione che del conflitto ha l’opinione pubblica italiana: è la ragione per cui è particolarmente utile operare una revisione critica delle loro affermazioni.

Le parole divise è una contro-narrazione che, smontando quelli che sono diventati ormai luoghi comuni, costruisce una visione della questione israelo-palestinese che tiene conto dei risultati del lavoro di ricerca e di denuncia di quanto è avvenuto a partire dalla fine dell’Ottocento, ricostruito attraverso la voce dei protagonisti delle vicende, di quelle almeno che sono riportate nella documentazione storiografica.